Le 7 fasi del "Hoshin Kanri Planning"

Immagine tratta dal sito www.asqled.org
Il processo che si utilizza per sviluppare il un piano strategico è importante quanto il piano stesso. Ecco perché molte organizzazioni si rivolgono all'approccio Hoshin Kanri, che si concentra sulla creazione di un piano che tenga conto sia della gestione quotidiana dell'organizzazione che degli approcci necessari per raggiungere gli obiettivi a maggior impatto sulla strategia.
Il risultato è un insieme di piani d'azione specifici e risorse necessarie per raggiungere il successo dell'azienda.
Sebbene alcune organizzazioni modifichino l'approccio per soddisfare le loro esigenze specifiche, il più delle volte il processo di pianificazione di Hoshin Kanri consiste nei seguenti sette passaggi.



Fase 1: Stabilire la visione e valutare lo stato attuale
Durante questa fase, è importante esaminare la situazione attuale, "mission", "vision" e valori. Sono allineati con lo stato desiderato? È necessario rivedere i processi e le procedure esistenti? Cosa funziona bene e cosa deve essere rivalutato?

Step 2: Sviluppa Obiettivi dirompenti
Gli obiettivi dirompenti sono quelli che permettono all'organizzazione di creare percorrere strade nuove! In genere richiedono, per essere raggiunti, dai tre ai cinque anni. Questi obiettivi possono includere l'ingresso in nuovi mercati, l'introduzione di nuovi prodotti o l'adozione di un modello di erogazione di servizi diverso.

Passaggio 3: definire gli obiettivi annuali
Rappresenta ciò che deve accadere quest'anno per garantire il raggiungimento degli obiettivi da tre a cinque anni. Ad esempio, se l'obiettivo è quello di introdurre un nuovo prodotto in tre anni, potrebbe essere necessario completare uno studio di ricerca di mercato e definire i requisiti del prodotto durante questo anno.

Passaggio 4: fissare obiettivi a cascata in tutta l'organizzazione
Fissati gli obiettivi generali, si può iniziare ad assegnare alle Unità Organizzative e ai team obiettivi individuali specifici. Gli obiettivi dovrebbero essere misurabili e specifici con indicatori di prestazione chiave definiti che possono essere monitorati dalla leadership.

Step 5: Raggiungimento degli obiettivi annuali
Durante questo passaggio, viene intrapresa un'azione per raggiungere gli obiettivi per l'anno. È possibile applicare una serie di tecniche di risoluzione dei problemi, inclusi eventi Kaizen, DMAIC, PDSA e A3.

Passaggio 6: Riesami periodici (mensili)
Troppo spesso le organizzazioni trascorrono troppo tempo a preparare un piano per l'anno per poi dimenticarlo mentre la pressione della gestione quotidiana aumenta. Il processo Hoshin Kanri aiuta a evitare questo problema comune con i riesami periodici, tipicamente mensili. Il controllo dei progressi di ciascuna persona verso gli obiettivi su base mensile garantisce il mantenimento dei progressi futuri.


Step 7: Revisione annuale
Alla conclusione di ogni anno, è necessario fare una valutazione completa dei progressi dell'organizzazione. Ovviamente, se si devono apportare modifiche agli obiettivi o alle stime temporali, questo è il momento per farlo. Questo è anche un buon momento per garantire che le risorse siano allocate correttamente per ciò che deve essere realizzato nel prossimo anno.

Di per sè, il metodo "Hoshin Kanri Planning" non è un approccio eccessivamente complesso, ma ad ogni passaggio è importante per creare un piano d'azione che possa essere efficacemente eseguito nel tempo previsto. Gli obiettivi allineati assicurano che tutti stiano lavorando per gli stessi fini e frequenti revisioni aiutano a garantire la corretta esecuzione del lavoro.
"Hoshin Kanri Planning" è un metodo di pianificazione che aiuta le organizzazioni a fare un salto di qualità, migliorare e crescere con continuazione.

L'approccio Hoshin Kanri in PRESTO

Nessun commento:

Printfriendly